Journal Come Progettare una Cucina ad Isola Perf…

22.11.2020

Come Progettare una Cucina ad Isola Perfetta

Modulnova

Le cucine ad isola sono diventate una delle alternative più apprezzate e desiderate oggi, soluzione perfetta per gli spazi living ad open space.
Grazie ad un layout ad isola infatti l’operatività della cucina viene posizionata al centro dell’ambiente, reinterpretando lo spazio cucina in modo nuovo. Grazie all’isola, cucinare diventa un atto conviviale, che viene spostato dalle pareti perimetrali al centro dello spazio.
La disposizione ad isola inoltre facilita le attività e i movimenti in cucina, nonché migliora l’ottimizzazione degli spazi, ampliando il piano di lavoro.

Realizzazioni: Appartamento a Maerne (VE)

Quello ad isola è inoltre un layout molto flessibile, che permette di applicare soluzioni progettuali molto interessanti all’ambiente cucina.
Spostando infatti in un blocco centrale le funzioni come quella del piano lavoro, cottura e lavabo, le pareti vengono liberate dalle funzioni operative: in questo modo, esse possono diventare delle vere e proprie pareti attrezzate chiuse ed integrate al resto del living. Grazie agli armadi a colonna infatti la dispensa e gli elettrodomestici ad incasso possono restare anche del tutto nascosti, permettendo una perfetta integrazione tra cucina e soggiorno.

Modulnova

Realizzazioni: Appartamento a Jesolo

Progettare una Cucina ad Isola: Le dimensioni

Ovviamente una cucina ad isola richiede degli spazi più ampi rispetto ad una cucina classica. La dimensione del bancone dipende dalle funzioni che andranno in esso inserite, e aumentano nel caso in cui il bancone disponga anche di piano cottura (almeno 90/100×150 cm). Nel caso di isola con piano cottura e lavello, le dimensioni da prevedere saranno ancora maggiori e inoltre sarà indispensabile predisporre l’impianto idraulico.
Non dimentichiamo infine che un bancone ad isola attrezzato necessita anche di attacco a gas e di cappa aspirante: oggi esistono in commercio davvero tantissime tipologie di cappe, da quelle pensate per essere un vero e proprio elemento di arredo, a quelle integrate nel piano progettate per essere invisibili.

Realizzazioni: Villa a Treviso

Quando non c’è molto spazio:

La cucina a penisola

La cucina con penisola è un’altra soluzione che piace molto ed è davvero funzionale, perfetta per suddividere gli spazi del soggiorno con l’ angolo cottura. È un buon compromesso e più semplice da realizzare rispetto alla cucina ad isola, anche in spazi ridotti.
Anche in questo caso, le dimensioni della penisola variano a seconda delle funzioni inserite nel bancone. La penisola infatti può essere un semplice piano di appoggio, con una profondità di almeno 60 cm,  oppure può contenere anche piano cottura e/o lavello. In questo caso è bene considerare una profondità minima di 90/100 cm, in modo da avere spazio per un piano di appoggio di fronte agli spazi funzionali.

Non esitare a contattarci per una consulenza e per una soluzione pensata su misura per la tua casa e la tua cucina!

Contenuti simili